Lo sviluppo di tecnologie di interfaccia video, convertitori di segnale, soluzioni di registrazione video digitale, tecnologia di streaming e strumenti di gestione e conversione del colore che funzionino in modo affidabile sul campo richiede un approccio di test e misurazione (T&M) dedicato. PHABRIX, un innovatore leader nel settore T&M, negli ultimi anni. Di recente, AJA ha investito in diversi dispositivi PHABRIX Qx e Sx, che utilizzerà per il T&M in ogni fase del processo produttivo, dalla ricerca e sviluppo iniziale fino al collaudo finale del prodotto.

L'investimento di AJA nei dispositivi di PHABRIX è cresciuto rapidamente, man mano che i suoi dipartimenti di ingegneria ne hanno compreso il valore. Eric Gysen, vicepresidente della divisione ingegneria di AJA, ricorda: "Tutti all'interno sono soddisfatti delle nostre apparecchiature PHABRIX , quindi l'acquisto di altri dispositivi come i rasterizzatori avanzati è stato sensato. Qx rasterizzatori avanzati aveva senso; ci ha permesso di liberare tempo per concentrarci su compiti più importanti".

La natura mutevole delle esigenze di T&M

L'investimento di AJA nella Qx è significativo e testimonia la natura in evoluzione delle esigenze T&M del settore broadcast. Il dispositivo, che consente una rapida diagnostica dei guasti, il monitoraggio della conformità e lo sviluppo dei prodotti, è la soluzione ideale per un settore in fase di transizione, in quanto supporta sia gli ambienti SD/HD/3G/6G/12-SDI sia quelli IP ST 2110/2022-7/2022-6.

Inizialmente, AJA ha concentrato i suoi investimenti in PHABRIX sugli strumenti T&M SDI, visti i flussi di lavoro 3G/6G-SDI esistenti e l'aumento della domanda di analisi del livello fisico 12G-SDI che ha accompagnato la proliferazione dei flussi di lavoro 12G-SDI. L'azienda aveva già investito nella linea di palmari Sx per il 3G, che secondo Gysen si è rivelata "molto utile e apprezzata" dal suo team, prima di adottare lo strumento Sx per le esigenze del 12G-SDI. Qx per soddisfare i requisiti di 12G-SDI.

Grazie alla possibilità di supportare i test del flusso di lavoro IP e 12G, l'azienda può ora utilizzare Qx in grado di supportare i test del flusso di lavoro IP e 12G, l'azienda può ora utilizzare lo strumento per garantire che il proprio flusso di lavoro T&M soddisfi le diverse esigenze di un panorama industriale in cui entrambe le tecnologie coesisteranno nel prossimo futuro. Gysen commenta: "Un tempo si pensava che tutto sarebbe passato all'IP e che l'SDI fosse in via di estinzione. Ma non è stato così. In realtà, è abbastanza chiaro che ampie fasce di mercato si affidano ancora pesantemente al 12G-SDI, e così sarà ancora per molto tempo".

Allo stesso tempo, però, "un maggior numero di emittenti e molti clienti di fascia alta vogliono iniziare la migrazione verso l'IP e l'uso degli standard ST 2110", ha aggiunto. "Quindi, per noi è ideale avere un dispositivo che sia in grado di funzionare sia in SDI che in IP, cosa che il Qx è in grado di farlo".

Affidabile e ricco di funzioni

Mentre l'azienda è stata al centro dei recenti investimenti di AJA T&M. Qx è stata al centro dei recenti investimenti di AJA T&M, l'azienda ha acquistato diversi prodotti che coprono l'intera gamma di PHABRIX e della società madre Leader, che ha acquisito PHABRIX nel 2019. Sono state aggiunte al suo inventario unità a rack, standalone e portatili, a testimonianza di quelle che Gysen descrive come le qualità "più affidabili e ricche di funzioni" delle apparecchiature di PHABRIX . Tra le funzioni utilizzate più di frequente vi sono gli elementi di generazione video SDI e un set di strumenti HDR avanzati che comprende un generatore di segnali, un grafico CIE, una mappa di calore dei falsi colori Luma, un monitor della forma d'onda e un vettorscopio.

Oggi, AJA utilizza i dispositivi PHABRIX nel suo laboratorio di ingegneria per lo sviluppo dei prodotti, oltre che nei reparti di garanzia della qualità (QA), produzione e assistenza clienti. Gysen ci spiega come avviene la fase di sviluppo dei prototipi dei prodotti SDI di AJA: "Ogni cubo di ingegneri è dotato di un banco da laboratorio e di un router per SDI. I tecnici possono quindi utilizzare uno dei dispositivi PHABRIX per testare il loro prototipo e svolgere l'intera gamma di attività di analisi".

Quando si arriva alla fase di QA, gli ingegneri AJA scrivono anche script Python e altri comandi per consentire agli strumenti di PHABRIX di eseguire test automatici. In questo modo il team è in grado di gestire più formati in modo snello ed efficiente in termini di tempo. "Abbiamo scritto un software per eseguire tutti i formati e testare i nostri prodotti in modo automatico", conferma Gysen. "Quando abbiamo bisogno di eseguire test di regressione o di retesting su nuovi software e firmware di prodotti esistenti, il processo è molto rapido".

Assistenza clienti e risoluzione dei problemi

Oltre a commentare la durata e la versatilità dei prodotti PHABRIX , AJA ha anche lodato il supporto che PHABRIX ha fornito nel tempo, un requisito essenziale quando AJA mira a fornire un'assistenza di alto livello e a risolvere rapidamente le sfide dei clienti.

"AJA ha sviluppato un'ottima reputazione per l'eccezionale assistenza ai clienti", afferma Gysen. "Mantenere questo livello di assistenza sarebbe difficile senza il personale e le attrezzature giuste. Inevitabilmente, con l'evoluzione dell'attività e l'arrivo di nuove tecnologie sul mercato, abbiamo dovuto acquisire altra tecnologia. La collaborazione con PHABRIX ci ha aiutato a mantenere un eccellente inventario di apparecchiature T&M e a stare al passo con i nuovi formati e requisiti. Di conseguenza, se si verifica un problema con le nostre apparecchiature PHABRIX , l'assistenza tecnica è stata in grado di comporre subito il formato o la funzione richiesta".

Martin Mulligan, COO di PHABRIX, commenta: "AJA è un marchio di grande fiducia che da molti anni è parte integrante dello sviluppo della tecnologia video nel settore broadcast e dei media. Per fornire l'ampia capacità di test e misurazione di cui hanno bisogno per garantire che i flussi di lavoro dei loro clienti siano affidabili e robusti, sono necessarie soluzioni T&M potenti e altamente specifiche. Siamo lieti che AJA abbia scelto ripetutamente le soluzioni di PHABRIX - più recentemente il popolarissimo rasterizzatore Qx - per supportare i suoi processi di test durante l'evoluzione dei formati. Nell'odierno panorama industriale ibrido, in cui sia il 12G-SDI che l'IP sono molto richiesti, le soluzioni sono perfettamente attrezzate per supportare e convalidare i flussi di lavoro più impegnativi".

Per saperne di più sull'uso che AJA ha fatto degli strumenti T&M di PHABRIX nel corso degli anni, programmare una rapida dimostrazione.